A passo di Cane

A passo di cane è prima di tutto un modo di intendere un’amicizia.

Uno degli aspetti più importanti che ho imparato nel relazionarmi al mio cane è stata la capacità di capirsi a vicenda. Capirsi non significa necessariamente conoscere i suoi pensieri, decodificare le sue intenzioni e spiegarne le ragioni, ma più semplicemente sentirsi reciprocamente.
Abbiamo imparato entrambi a misurarci, leggendo nella quotidianità i desideri, le abitudini, e pure le idiosincrasie di entrambi.
Abbiamo adeguato le nostre esigenze rinunciando ad un pezzo di spazio per fare un po’ di posto per l’altro.
Abbiamo modellato le regole del vivere comune, e le abbiamo rese permeabili.
Abbiamo costruito un recinto per proteggere la nostra indipendenza, e ci siamo scambiati le chiavi di ingresso.
Abbiamo sintonizzato i nostri bisogni per raggiungere un equilibrio naturale, come una danza sincronizzata da gesti silenziosi. Un rapporto che non viene impostato dall’alto verso il basso perché non c’è un sopra e un sotto.
Ci sono solo due animali, uno di fianco all’altro.

A passo di cane significa uscire insieme senza stabilire una velocità di crociera, ma regolare ciascuno la propria sulla base dell’altro.
Accelerando, rallentando, aspettandosi.

E significa soprattutto scegliere di non vivere sempre a passo d’uomo, ma imparare a muoversi a passo di cane.

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: